ilgiornaledelsud.com

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Volo Nizza – Basilea Mulhouse cancellato a causa di una lattina di Coca-Cola

Mercoledì 25 ottobre, una lattina di Coca-Cola ha causato la cancellazione di un volo da Nizza all’aeroporto di Basilea-Mulhouse. Tutto era pronto, l’imbarco era terminato. Passeggeri seduti ai loro posti. L’aereo si stava preparando a partire. Ma all’accensione dei motori è stato riscontrato un problema tecnico. “A causa della presenza di una lattina di Coca-Cola nella presa d’aria del reattore”, il volo EasyJet tra Nizza e Basilea-Mulhouse è stato cancellato mercoledì 25 ottobre, ha riferito uno dei passeggeri ai media. Dopo aver atteso gli accertamenti, i viaggiatori hanno dovuto scendere dall’aereo intorno alle 23:30 perché erano stati individuati dei “danni”. “Le regole sono molto rigide. Se ci sono danni, non andiamo. Quindi il volo è stato cancellato e rinviato al giorno successivo. Nel processo di verifica, è stato molto buono”, continua il passeggero, anche lui pilota professionista. “Può succedere che, a seguito di interventi di manutenzione, ci sia del materiale dimenticato come un utensile o un panno. Ma qui si tratta di un oggetto che non c’entra nulla e che potrebbe essere stato rilevato durante le visite pre-volo”, spiega . I passeggeri hanno quindi potuto pernottare in albergo prima di prendere un nuovo volo la mattina successiva. Da parte sua, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, la compagnia aerea ha confermato che “una lattina è stata risucchiata da parte di un motore che era stata utilizzata e lasciata da un membro del personale che gestiva il veicolo di spinta dell’aereo.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento

Devi eseguire il login per inviare un commento.