header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

World League – Verso Italia-Russia

Mercoledì, a Savona, in diretta su Rai Sport 1 alle 20, riparte la stagione del Settebello vice campione olimpico e campione mondiale. Presentazione dell’evento e dichiarazioni del cittì Campagna e del capitano Tempesti

Meno uno. Mercoledì alle 20 riparte da Savona la stagione internazionale della grande pallanuoto. Chiusa la XXX Olimpiade di Londra con lo splendido argento, il Settebello campione del mondo si rituffa in vasca nell’edizione 2013 della World League, unico trofeo internazionale non presente nella vasta bacheca della Nazionale maschile (due argenti e un bronzo in undici edizioni). La scorsa edizione gli azzurri giunsero terzi nella superfinal di Almaty vinta dalla Croazia poi campione ai Giochi di Londra. Gli azzurri sono inseriti nel gruppo C con Ungheria, Romania e Russia. Nel gruppo A Croazia, Turchia, Grecia e Montenegro; nel Gruppo B Spagna, Germania, Serbia e Macedonia. Accederanno alla superfinal a otto, le squadre vincitrici dei gironi europei, oltre alla Nazionale ospitante e alle due selezioni che supereranno i concentramenti di Asia/Oceania e America.
IL CALENDARIO DEL SETTEBELLO 31/10/2012 – Italia -Russia a Savona, ore 20 in diretta su Rai Sport 1 03/11/2012 – Ungheria-Italia a Szekesfehervar, ore 12 in diretta su Rai Sport 1 30/1/2013 – Italia-Romania 02/2/2013 – Russia-Italia 27/03/2013 – Italia-Ungheria 30/03/2013 – Romania-Italia 11-16/06/2013 Superfinal con sede da definire
MONTEPREMI (345.000 dollari) 1. posto 100.000 2. posto 70.000 3. posto 50.000 4. posto 35.000 5. posto 30.000 6. posto 25.000 7. posto 20.000 8. posto 15.000 squadre eliminate 15.000 dollari
SISTEMA DI PUNTEGGIO: 3 vittoria, 2 vittoria ai rigori, 1 sconfitta ai rigori, 0 forfeit      FORMULA DI GIOCO: Le partite non possono terminare in parità. Nel caso di pareggio alla fine dei tempi regolamentati (quattro parziali da 8′ effettivi), saranno tirati i rigori (cinque ciascuna squadra, eventualmente ad oltranza).         ALBO D’ORO E PIAZZAMENTI DELL’ITALIA         2002 Patrasso 1. Russia, 2. Spagna, 3. Ungheria Italia eliminata nel girone di qualificazione            2003 New York 1. Ungheria, 2. Italia, 3. USA            2004 Long Beach 1. Ungheria, 2. Serbia&Montenegro, 3. Grecia Italia quarta, battuta in finale per il 3° posto dalla Grecia per 12-9           2005 Belgrado 1. Serbia&Montenegro, 2. Ungheria, 3. Germania Italia eliminata nei gironi di semifinale           2006 Atene 1. Serbia&Montenegro, 2. Spagna, 3. Grecia Italia eliminata nei gironi di qualificazione           2007 Berlino 1. Serbia, 2. Ungheria, 3. Australia Italia eliminata nei gironi di qualificazione           2008 Genova 1. Serbia, 2. USA, 3. Australia Italia settima, battuta la Grecia nella finale 7°-8° posto per 11-7            2009 Podgorica 1. Montenegro, 2. Croazia, 3. Serbia Italia quinta, battuta l’Australia nella finale 5°-6° posto per 11-10           2010 Nis 1. Serbia, 2. Montenegro, 3. Croazia Italia eliminata nei gironi di qualificazione
2011 Firenze 1. Serbia, 2. Italia, 3. Croazia     2012 Almaty 1. Croazia, 2. Spagna, 3. Italia      CONVOCATI SETTEBELLO PER ITALIA-RUSSIA E UNGHERIA-ITALIA       Atleti (18): Olexandr Sadovyy (Carpisa Yamamay Acquachiara), Marco Del Lungo e Christian Presciutti (AN Brescia), Valentino Gallo e Fabio Baraldi (CN Posillipo), Matteo Aicardi, Niccolò Figari, Maurizio Felugo, Pietro Figlioli, Deni Fiorentini, Stefano Luongo, Niccolò Gitto e Stefano Tempesti (Pro Recco), Alex Giorgetti (Debreceni Cívis Póló), Tommaso Vergano (RN Bogliasco), Francesco Di Fulvio (RN Florentia); convocati solo per la partita contro la Russia Luca Damonte (Blu Shelf Carisa Savona) e Nicholas Presciutti (SS Lazio).    Staff: commissario tecnico Alessandro Campagna, team manager Francesco Attolico, preparatore atletico Alessandro Amato, medico Gianfranco Colombo, psicologa Bruna Rossi (solo a Savona), video analista Francesco Scannicchio.
CONVOCATI RUSSIA     Atleti: Victor Ivanov, Stepan Andrukov, Artem Odintsov, Alexey Ryzhov-Alenichev, Albert Zinnatulin, Vladislav Timakov, Adel Latypov, Artem Ashaev, Nikita Yankov, Victor Vishnyakov, Sergey Lisunov, Roman Shepelev, Egor Rastorguev.      Staff: team leader Viktoria Kirina, direttore esecutivo Gennady Karpuk, segretario generale Lev Balin, head coach Vladimir Karabutov, coach Nikolay Kozlov, medico Alexander Fedchenko, fisioterapista Vasily Zaichenko.       DELEGATO FINA Mohie Farid (Egitto)      ARBITRI Miroslav Vlasic (Croazia), Mehmet Sungu (Turchia)      AVVENIMENTI COLLATERALI    ESIBIZIONE DI NUOTO SINCRONIZZATO Nuoto sincronizato tra il secondo e il terzo tempo della partita Italia-Russia. Le sincronette savonesi Giulia Lapi e Linda Cerruti – punti di forza della Squadra Nazionale – si esibiranno nel corso dei cinque minuti dell’intervallo lungo.          IL COINVOLGIMENTO DELLE SCUOLE Nella giornata di mercoledì l’allenamento della Nazionale vice campione olimpica e campione mondiale sarà a porte aperte. Alle 10.00 le tribune della piscina “Zanelli” ospiteranno le scuole delle città di Savona e provincia. Alle 11.30, termine dell’allenamento, sarà poi la sezione giovanile della RN Savona a diventare protagonista coi bambini esordienti nati 2000-2001-2002 in vasca coi campioni azzurri.
TELETHON Il Settebello tende la mano alla solidarietà. La RN Savona, in accordo con la Federazione Italiana Nuoto, ha legato la partita ufficiale Italia-Russia a Telethon. L’ingresso sarà gratuito. La Fondazione onlus – che promuove la ricerca verso la cura delle malattie genetiche ed in particolare delle distrofie muscolari – sarà presente sulle tribune dell’impianto con una serie di gazebi per la raccolta di fondi.       ANGOLO SETTEBELLO Dopo l’enorme successo riscosso dall’iniziativa al termine di Italia-All Star (realizzata nell’ambito del Galà della Pallanuoto il 9 ottobre scorso a Roma), gli Azzurri della Nazionale incontreranno i piccoli tifosi in un’area appositamente allestita nell’atrio della piscina “Zanelli”.
LA CONFERENZA STAMPA Al termine dell’allenamento congiunto con la RN Savona di martedì mattina, si è svolta presso gli uffici della piscina comunale “Zanelli” la conferenza stampa di presentazione di Italia-Russia, in programma mercoledì alle 20 con diretta su Rai Sport 1. Vi hanno partecipato il vice presidente della RN Savona, nonché consigliere federale Giuseppe Gervasio, l’assessore allo sport del Comune di Savona Luca Martino, il vice presidente della Federazione Italiana Nuoto Lorenzo Ravina, il commissario tecnico del Settebello vice campione olimpico e campione del mondo Alessandro Campagna e il capitano Stefano Tempesti. Presenti, tra gli altri, anche il presidente della RN Savona Bruno Pisano e l’allenatore della prima squadra Andrea Pisano, il delegato della Federnuoto Gianfranco De Ferrari all’attività delle Squadre Nazionali di pallanuoto giovanile e alle attività dei campionati di categoria, la rappresentante di BNL Telethon Marina Prandi, l’arbitro internazionale Massimo Savarese, la responsabile della Nazionale di nuoto sincronizzato Patrizia Giallombardo.   BREVI DICHIARAZIONI    Giuseppe Gervasio: “Ringrazio la Federazione Italiana Nuoto per aver scelto Savona quale sede del debutto stagionale della Nazionale di pallanuoto, il Comune di Savona per il supporto che prosegue a tributarci all’indomani dello splendido impianto che ci ha dotato e ci consente di promuovere con continuità e professionalità le discipline acquatiche sul territorio, e Telethon per aver legato al nostro nome la sua encomiabile attività di solidarietà”.    Luca Martino: “Siamo orgogliosi di aver contribuito alla diffusione sul territorio attraverso l’attività della RN Savona, che parte dalla base per raggiungere i vertici. La piscina “Zanelli” è diventata un importante polo di aggregazione cittadino, oltre che base di promozione sportiva. Il Comune di Savona continuerà a sostenere lo sport e a promuovere manifestazioni di carattere internazionale. Un caloroso benvenuto alla Nazionale che, attraverso lavoro e successi, porta lustro al Paese e alla Città di Savona, tra i centri nevralgici del movimento pallanotistico nazionale”.   Lorenzo Ravina: “A nome del presidente Paolo Barelli, impegnato a Mosca nella convenction internazionale degli sport acquatici, ringrazio la RN Savona e il Comune di Savona per l’impegno profuso. La Nazionale riparte con entusiasmo e duplice finalità: consolidare la posizione di vertice che ha raggiunto nell’ultimo quadriennio e promuovere, con ulteriore slancio ed iniziative, la pallanuoto in Italia”.   Alessandro Campagna: “La World League è la più importante manifestazione itinerante di pallanuoto, concepita per diffondere la disciplina attraverso le sinergie poste in atto con le Società che ospitano le partite. Per noi è anche il torneo più importante per testare giocatori e verificare lo sviluppo del lavoro. Stiamo iniziando un quadriennio con l’obiettivo Rio de Janeiro 2016 ed un insieme di tappe a cui ci avviciniamo per difendere i risultati conseguiti. Siamo in fase di rinnovamento e consolidamento. Dalla partita con la Russia mi aspetto la piscina piena, un altro spot per la pallanuoto e indicazioni soprattutto dai più giovani”.   Stefano Tempesti: “Si riparte con entusiasmo e la coscienza che per confermare i risultati dell’ultimo quadriennio sarà necessaria ancora maggiore determinazione. Sono a disposizione del mister e dei compagni, ma non nascondo l’orgoglio di essere il portiere e soprattutto il capitano di una squadra che ha nel gruppo il proprio punto di forza. Sono in Nazionale da oltre 12 anni. Non è stato facile continuare a lavorare nel periodo in cui si raccoglieva poco. Adesso stiamo finalmente ottenendo soddisfazioni e gratificazioni e non vogliamo smettere. La partita di mercoledì apre la stagione internazionale della Nazionale. Sabato saremo di scena in Ungheria. Sono i test da cui ripartire per affrontare una stagione che ci accompagnerà ai mondiali di Barcellona dove difenderemo il titolo iridato conquistato a Shanghai 2011. Siamo pronti”.

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com