header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

SPERIMENTAZIONE DELL’ANVUR SUGLI ESITIDELL’APPRENDIMENTO UNIVERSITARIO

Dal 10 al 21 giugno 2013 i laureandi dell’Università del Salento saranno impegnati in un importante test sperimentale sugli esiti dell’apprendimento universitario. L’Ateneo salentino, infatti, è una delle 12 università italiane coinvolte nella sperimentazione “Teco” dell’Anvur, un progetto che ha l’obiettivo di valutare gli atenei sulla base della verifica diretta dell’apprendimento degli studenti. Questo tipo di valutazione, già ampiamente utilizzato in altri paesi, consente di giudicare direttamente la qualità della didattica erogata. Le Università vengono quindi valutate sulla base dei risultati conseguiti dal complesso degli studenti che sostengono la prova, e in futuro parte dei finanziamenti che otterranno dipenderà da tale esito.

Il test – lo stesso in tutta Italia e per ogni studente, indipendentemente dal corso di laurea seguito – prevede la soluzione di alcuni quesiti logici, l’interpretazione di testi, la formulazione di deduzioni: insomma, un test di verifica di competenze generaliste e non di conoscenze tecniche specifiche, che non richiede alcuna preparazione a priori.

Per i singoli studenti – a differenza che per le Università – gli esiti del test sono irrilevanti per il curriculum accademico e strettamente privati: ogni studente sceglierà se farne uso inserendoli nel proprio curriculum professionale, per certificare quelle “competenze trasversali” – estremamente importanti nel mondo del lavoro – che non sempre si riflettono nei  risultati degli esami sostenuti.

Come in tutta Italia, i laureandi di ogni percorso triennale o a ciclo unico sosterranno questo test in un laboratorio appositamente attrezzato, dopo la necessaria preiscrizione sul portale www.universitaly.it. L’Università del Salento (responsabile della sperimentazione è la professoressa Alessandra Chirco) ha attrezzato tre laboratori, uno nel polo urbano e due in quello extraurbano: nel primo caso, il laboratorio B3 a Palazzo Codacci-Pisanelli (piazza Angelo Rizzo); nel secondo caso, il laboratorio polifunzionale (vicino al bar) e il laboratorio H3 (entrambi nel complesso Ecotekne, via per Monteroni, palazzina C).

Le prove sono si svolgeranno a partire dal 10 giugno alle ore 9 secondo un calendario già stabilito: gli studenti sosterranno le prove in ordine alfabetico.

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com