header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Roma: poliziotti scoprono piante di marijuana nel fondo agricolo di un pusher

E’ stato indagato anche per spaccio di sostanza stupefacente il 35enne di Lanuvio arrestato lo scorso 13 agosto dagli uomini del Commissariato di Genzano per i reati di violenza privata, estorsione e lesioni dolose gravi nei confronti della madre convivente.

I poliziotti nel corso di alcuni servizi antidroga nel territorio del Commissariato, ricostruendo i movimenti di alcuni abituali assuntori di sostanze stupefacenti, sono riusciti a risalire all’identità del pusher dal quale si rifornivano.

La pista investigativa infatti ha condotto proprio all’abitazione del 35enne e nel fondo agricolo adiacente gli agenti hanno trovato alcune piante di marijuana.

La coltivazione illegale infatti era stata opportunamente nascosta tra piante da frutto, alberi di alto fusto, una folta vegetazione spontanea ed altri ostacoli tra cui diversi rifiuti ingombranti e del filo spinato.

La cura del terreno, trascurata dalla madre convivente per motivi di salute e in seguito al riconoscimento di uno stato di invalidità, è diventato oggetto delle attenzioni del giovane che è riuscito a mettere in piedi una discreta e proficua attività di produzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso del controllo i poliziotti hanno anche sequestrato prodotti per la concimazione e alcuni fertilizzanti, e per M.F. è scattata anche l’accusa per il reato di produzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com