header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Roma – Carabiniere salva aspirante suicida

L’intervento tempestivo di una pattuglia dei Carabinieri della Compagnia Roma Parioli ha evitato che una quarantenne ucraina, in evidente stato di ebbrezza, potesse compiere un insano gesto gettandosi dal quinto piano di un condominio.

La quarantenne, in Italia da diversi anni, occasionalmente impegnata in saltuari lavori domestici, era giunta il giorno prima a Roma chiedendo ospitalità al suo datore di lavoro, con il quale aveva già collaborato in passato. Fin dal principio, però, la stessa era apparsa confusa e molto stanca, probabilmente travolta da una serie di vicissitudini e problematiche private evidentemente difficili per essere gestite da sola.

Il mattino successivo al suo arrivo, l’atteggiamento donna, molto agitato a causa della preordinata assunzione di bevande superalcoliche, suggeriva allo stesso padrone di casa, preoccupato per la precarietà della situazione, di richiedere l’intervento di una pattuglia dell’Arma. La quarantenne ucraina, però, aveva già deciso, senza alcun preavviso, di porre definitivamente fine alla propria vita e ai propri problemi, provando a gettarsi nel vuoto dalla finestra dell’appartamento.

La prontezza di riflessi di uno dei militari intervenuti sul posto hanno evitato che l’insano gesto potesse realizzarsi, riportando la donna con “i piedi per terra” e al sicuro.

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com