header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Preso l’attentatore di Brindisi

“Ancora una volta ha trionfato la splendida sinergia, consolidata negli anni, fra polizia e Carabinieri” così il   capo della Polizia Antonio Manganelli, commenta il fermo del responsabile dell’esplosione davanti all’istituto Morvillo Falcone di Brindisi da   parte degli uomini della questura di Lecce.

Ha confessato, Giovanni Vantaggiato 68 anni, sposato, due figlie, titolare di un deposito di carburante agricolo a Copertino, in provincia di Lecce   che per motivi di vendetta il 19 maggio scorso ha fatto esplodere un cassonetto con 3 bombole del gas davanti la scuola uccidendo la 16enne Melissa   Bassi e provocando il ferimento di altre 5 studentesse.

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com