header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Presentazione ufficiale del volume “Il secolo dell’infanzia” di Franco Occhiogrosso

Sarà presentato ufficialmente a Bari presso la Libreria Laterza la novità editoriale Il secolo dell’infanzia di Franco Occhiogrosso, già Presidente del Tribunale per i minorenni e del Tribunale di Sorveglianza di Bari.

«Protagonisti di questo libro non sono né le leggi né i documenti, ma le persone (adulti e bambini) con le loro storie e con gli eventi nelle quali sono state coinvolte. La mia consapevolezza è che stia dando, con questo lavoro, solo un modesto contributo alla crescita di una cultura a favore dell’infanzia.»: così sintetizza l’autore la molla che l’ha spinto nella stesura del libro.

Accade spesso all’uomo di legge incaricato di occuparsi di casi che coinvolgano i minori, che da un lato si trovi a fare i conti con la ‘cultura dei minori’, che è un modo di pensare e di agire, e dall’altra che debba ‘usare’ leggi, che a lungo non ci sono state e un po’ per volta hanno cominciato ad esserci. Il secolo dell’infanzia è stato il secolo scorso. Quello che accadeva dalle nostre parti accadeva e accade ovunque.

Dalle nostre parti, quando si faceva la fame, i bambini delle famiglie povere venivano pagati per andar dietro ai funerali. Le orfanelle, vestite di nero e con il compito di piangere, accompagnavano i feretri. Spesso nei manicomi finivano gli orfani o i bambini irrequieti. E ci rimanevano a lungo. Dalle nostre parti, anche quando già esistevano i giudici e i Tribunali per i minorenni, si è cominciato ad ammazzare per strada e sono morti anche loro: Michele Fazio e Gaetano Marchitelli ne sono un esempio. Dalle nostre parti quando la tv ha cercato le lacrime e ha fatto auditel sulla commozione, abbiamo sperato per Ciccio e Tore. E, sempre dalle nostre parti, solo alcuni mesi fa, l’attentato alla scuola di Brindisi ha rotto un incantesimo.

Questo libro è ricco di storie che, attraversando un secolo di impegno sul campo dell’autore, prima giudice minorile e poi Presidente del Tribunale dei minorenni di Bari, indicano il percorso di liberazione da retaggi culturali e allo stesso tempo, nell’aprire la prospettiva culturale e legislativa sui minori, indica la strada ancora da compiere arrivando a storie di cronaca che interrogano ognuno e il legislatore che non può non rispondere prontamente.

Durante la presentazione si confronteranno con l’autore Vito Savino, Presidente del Tribunale di Bari; Maddalena Tulanti, vicedirettore Corriere del Mezzogiorno; Linda Cassibba, direttore Dip, Psicologia e Scienze pedagogiche e didattiche Università degli Studi di Bari; Guglielmo Minervini, direttore editoriale delle edizioni la meridiana.

Lunedì 25 marzo 2013, ore 18.30

Bari – Libreria Laterza

Via Dante, 49/53

Ingresso libero

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com