header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

BANDE A SUD. SUONI TRA DUE MARI

La seconda edizione del festival-laboratorio degli immaginari bandistici, con la direzione artistica di Gioacchino Palma ospita tredici giorni di musiche, sapori, racconti e visioni. Tra gli ospiti Kočani Orkestar,Enzo Avitabile i Bottari e Scorribanda, Banda Osiris, Massimo Quarta con l’Orchestra Ico Tito Schipa di Lecce e numerose bande di strade da tutta Italia

 

Kočani Orkestar,Enzo Avitabile e i Bottari, Banda Osiris, Massimo Quarta con l’Orchestra Ico Tito Schipa di Lecce e numerose bande di strade sono alcuni degli ospiti della seconda edizione di Bande a Sud. Suoni tra due mari. Da sabato 3 a venerdì 16 agosto ritorna, infatti, a Trepuzzi, in provincia di Lecce, e nella vicina marina di Casalabate il Festival-laboratorio degli immaginari bandistici, diretto da Gioacchino Palma. Tredici giorni ricchi di spettacoli e concerti rigorosamente gratuiti, ma anche incontri di approfondimento, di visioni e di poesia, nel ritrovato e intenso percorso che vuole promuovere, omaggiare, declinare, sviluppare la tradizione bandistica, immersa nel suo habitat naturale: la festa, le luci, la comunità.

L’articolato programma prenderà il via sabato 3 agosto alle 21.30 nell’Abbazia di Cerrate (sulla provinciale Trepuzzi/Casalabate) con il concerto dell’Orchestra Sinfonica ICO Tito Schipa di Lecce. Il violinista Massimo Quarta per l’occasione dirigerà la Nona Sinfonia di Beethoven e due brani di Andreuccetti e Bellino, trascrizioni – omaggio delle due giovani compositrici a Gesualdo da Venosa, a quattrocento anni dalla morte.

Martedì 6 agosto (a partire dalle 21,00) a Trepuzzi,esploderà La festa delle bande di strada  che promette di invadere di musica, poesia e colori il paese grazie a dodici scatenate Street Band differenti per natura e formazione, ma tutte geneticamente protese a far uscire sui balconi e per le strade grandi e bambini per uno spettacolo unico di tripudio e contaminazione tra suono e tessuto urbano. Le bande, accompagnate dagli immancabili artisti di strada, partiranno da punti periferici del paese per confluire in uno spettacolo multicolore in Largo Margherita, dentro e fuori la cassa armonica illuminata, con i banchetti allestiti per l’occasione della Mostra Mercato dell’Antiquariato Bandistico e Musicale. Saranno presenti: Gruppo Sbandieratori e Musici “Rione Lama” (Oria – Brindisi), Conturband (Turi – Bari), Bandita Officina del Ritmo (Bari), Fanfara Populara (Valle d’Itria), AlBandoLaBanda (Campi Salentina – Lecce), Salento Funk Orchestra (Lecce), The Crazy Band (Campi Salentina – Lecce), Scognamiglio (Trepuzzi – Lecce), Vitaldix con Fedeli d’Amore (Roma/Salento), ArchiMossi (Empoli -Firenze), Takabum (Castrovillari – Cosenza), Miji Kenda (Kenya).

Venerdì 9 agosto (ore 21.30) in Largo Margherita a Trepuzzi arriva l’ironia della Banda Osiris. L’originale gruppo che fonde musica, teatro e comicità si esibirà sul palco di Bande a Sud con l’ultimo esilarante spettacolo Battoquattro. Autori di numerose colonne sonore e musiche per radio, documentari, cinema, collaborazioni prestigiose con gli artisti più influenti del panorama musicale italiano, tra cui Enrico Rava, Gianmaria Testa, Stefano Bollani. Banda Osiris è conosciuta e apprezzata dal grande pubblico grazie a spettacoli live in tv, tra cui il notissimo “Parla con me” con Serena Dandini e Dario Vergassola.

Lunedì 12 agosto (ore 21.30) approderà sul palco di Largo Margherita, Enzo Avitabile accompagnato dai fiati della Scorribanda e dai travolgenti Bottari di Portico. Compositore, sassofonista  e cantante partenopeo Avitabile ha dedicato la sua vita alla ricerca di suoni inediti e vitali, mescolando costantemente antico e moderno. Crocevia di culture e voci, l’artista ha un’intensa e lunga carriera dedicata interamente all’apertura e al meticciato di linguaggi senza mai rinunciare alle proprie origini, anzi scavando nei meandri della propria storia e realizzandone sempre nuove interpretazioni e suggestioni.

Venerdì 16 agosto (ore 21.30) il Festival si chiuderà con i travolgenti ritmi della Kočani Orkestar. Il gruppo macedone originario di Kočani, città al confine con la Bulgaria, con le sue atmosfere zingare che strizzano l’occhio al jazz, infiammerà di musica e ritmo l’ultima notte del Festival. Un mix sbalorditivo di tradizioni, etnie e ritmi, dove gli strumenti utilizzati sono quelli della tradizione bandistica balcanica, ma le influenze sono le più varie e suggestive. La Kočani calca da anni i palchi dei Festival mondiali più importanti e vanta numerosissime e prestigiose collaborazioni tra cui quella con Vinicio Capossela.

Dal 3 al 16 agosto, in questa edizione dedicata a “La banda, il popolo, il teatro” accanto ai nomi di grande rilievo, molti sono gli eventi musicali e culturali da non perdere, che rientrano nei tre macro progetti – le bande da camera, le bande critiche e bandamekunti.

Il progetto Bande da camera prevede tre concerti:

Lunedì 5 agosto Trepuzzi, Piazzetta Chiesa Madre, ore 21:30. Concerto dell’Ensemble del Sud.  “Pop Songs” Direttore: Marcello Panni.

Una cavalcata di 12 Celebri Brani Lirici e Popolari trascritti per un ensemble di sette solisti.

Mercoledì 7 agosto  Trepuzzi, Piazza Municipio, ore 21:30. Concerto dell’Arioso Ensemble.  “Verdi all’Opera!” Solisti –  Annalisa Ragione: soprano, Raffaele Pastore: tenore

Martedì 13 agosto  Casalabate, Masseria Provenzani, ore 21:30. Concerto dell’Ensemble El nuevo riconcillo. “Le composizioni da camera di Giuseppe Verdi”.

Solista – Vincenzo Maria Sarinelli: tenore

BANDE DA CAMERA:  Stravinskij scrisse la sua Histoire du Soldat circa un secolo fa’ durante  la Grande Guerra, in un periodo di grandi ristrettezze economiche, e la portò in scena con un piccolo teatro ambulante facilmente trasportabile e in grado di recarsi agevolmente da una località all’altra. L’organico strumentale, estremamente limitato, ha creato una vera e propria tradizione di scrittura diffusa in tutto il Novecento. Bande a Sud vuole celebrare con tre concerti la pratica agile e virtuosistica degli ensemble cameristici, che per l’occasione avranno come protagonisti gli strumenti a fiato, e che offriranno – tra le altre cose – un significativo omaggio a Giuseppe Verdi, autore irrinunciabile nel repertorio delle bande pugliesi, in occasione del bicentenario della nascita.

Progetto Bande Critiche  Acusmonium M.ar.e. (Musica & Arti elettroniche)

coordinamento: Franco Degrassi / responsabile interpreti: Leo Cicala

Domenica 11 agosto Casalabate, Abbazia di Cerrate, ore 22:00

Ritorna la notte più intensa e densa di suono dell’agosto di Bande a Sud con gli altoparlanti dell’Acusmonium che trasporteranno gli ascoltatori in un viaggio fatto di solo suono e immagini della mente.

Musiche di:
Cerioni, Okamoto, Takeno, Smalley, Eme, Cavalli, Trovajoli, Parmegiani, Henry

“Per il secondo anno di seguito presentiamo una programmazione acusmatica nell’ambito del festival “Bande a sud”. Ancora una volta le opere scelte mirano a costruire un ponte ideale tra il mondo della banda e quello della musica acusmatica, quell’arte sonora su supporto che – dai tempi pionieristici “analogici” di Schaeffer e Stockhausen e dei primi studi di Parigi e di Colonia – ha attraversato i decenni incontrando la rivoluzione digitale e la nascita degli studi a dimensione personale, l’ingresso della disciplina nei Conservatori, l’aumento esponenziale degli appassionati, sopratutto giovani, che praticano una qualche forma di sonorità elettronica come fruitori ma sempre più spesso anche come autori.” (F. Degrassi)

Mercoledì  14 e giovedì 15 agosto Festa patronale della Madonna Assunta

Celebrazione di qualsiasi genere e colore, la banda con divisa, camicia chiara, maestro con bacchetta, spartiti con mollette, tondi e colossali suoni di un antico repertorio, luminarie delle feste che la accende, la banda tradizionale segna una linea di confine tra il sogno e il ricordo di un intero Mezzogiorno d’Italia e non solo. Il paese si riunisce intorno a questo marchingegno magico-musicale, vi si riconosce, si lascia cullare.

Nei giorni della Festa Patronale della Madonna Assunta, tra riti religiosi e fiera tradizionale, vanno in scena due delle più apprezzate Bande da giro del Meridione: lo Storico Gran Concerto Bandistico Città di Montescaglioso e il Concerto Bandistico Città di Sogliano Cavour. Imperdibile la performance della Fanfara dei Bersaglieri di Altamura che correrà lungo le strade di Trepuzzi nella giornata del 14 agosto.

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com