header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

ALCUNI SPUNTI DI RIFLESSIONE PER LA QUARESIMA PARTENDO DAGLI SCRITTI DI DON TONINO BELLO

Durante questa Quaresima le edizioni la meridiana invitano i propri lettori e quanti vogliano prepararsi all’avvento della Pasqua alla rilettura di alcuni scritti di Antonio Bello dedicati a questo tempo forte dell’anno liturgico. Testi che, sebbene scritti oltre 20 anni fa, profumano ancora di speranza e invitano alla conversione del cuore.

Dalla testa ai piedi. La Quaresima tra cenere e acqua (pp. 36, Euro 5,00) raccoglie alcune lettere di mons. Bello indirizzate alla sua comunità in cui sono racchiuse «quelle indicazioni seguendo le quali è possibile fare del proprio cammino (quaresimale) un itinerario di resurrezione». Cenere in testa e acqua sui piedi: tra questi due riti si snoda la strada della Quaresima, una strada ben più lunga dei 40 giorni canonici. «Perché si tratta di partire dalla propria testa per arrivare ai piedi degli altri», ricorda don Tonino.

La raccolta Ti voglio bene. I giorni della Pasqua (pp. 80, Euro 7,00) custodisce come in uno scrigno gli ultimi tre mesi della vita di don Tonino Bello, le riflessioni prodotte in forma scritta ma anche registrata tra il 1 febbraio 1993 e la Pasqua (11 aprile 1993). In queste parole coraggiose emerge l’immagine di un vescovo che, sulla “cattedra della sofferenza” della sua malattia, riesce a trasformare il suo letto di dolore in un luminoso altare da cui si sprigiona la speranza, una speranza da comunicare a tutti.

Da mezzogiorno alle tre. Riflessioni sulla Via Crucis (pp. 40, Euro 4,00) è la trascrizione della Via Crucis meditata da mons. Bello il 12 marzo 1993. Stazione per stazione, attraverso le sue riflessioni don Tonino ricorda ai credenti che la crocifissione durerà solo poche ore, e allo stesso modo anche noi uomini, provati talvolta dall’esperienza della sofferenza, possiamo andare avanti perché abbiamo davanti a noi la luce, la gioia e la speranza.

Infine vogliamo ricordare il volume A Sara e alle altre donne (pp. 56, Euro 7,00), in cui don Tonino, scrivendo alle donne dell’Antico Testamento, aveva di certo intuito che la dignità non è questione numerica e nemmeno di rappresentanza o di alternanza. È degli uomini tutti e delle donne tutte, la fanno gli uni e le altre. Non bisogna essere ricolmi di grazia per possedere la ‘Verità’. Aveva forse capito che la pari dignità è questione di riconoscimento dell’altro così come è. Vale per le donne, ma non solo per loro.

I tre titoli quaresimali e il volume “A Sara e alle altre donne” sono acquistabili sul sito della casa editrice (www.lameridiana.it) o in sede (a Molfetta in via G. Di Vittorio, 7 – orari d’ufficio) con lo sconto del 15%.

Ricordiamo infine che sono oltre 30 i titoli di Antonio Bello nel catalogo delle edizioni la meridiana. Contattando la casa editrice (info@lameridiana.it) è possibile ricevere il catalogo completo o è possibile visualizzarlo sul sito.

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com