header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Zullo(PdL): “L’AQP secondo Vendola quando nominò Monteforte”

Una nota del presidente del Gruppo consiliare del Pdl, Ignazio Zullo.
’È un’azienda pubblica che dovrà dar da bere e non da mangiare’ dichiarava Vendola presentando l’amministratore unico Monteforte. Sulla Gazzetta del Mezzogiorno dell’epoca si leggevano le seguenti dichiarazioni virgolettate di Vendola: ‘Fare dell’Acquedotto un’azienda pubblica sana, che dà da bere e non da mangiare, è l’obiettivo basilare, la mission fondamentale che abbiamo affidato all’ingegner Monteforte. Credo che sarà all’altezza’. ‘Diventa molto difficile – affermava il presidente sulle contestazioni che noi del centrodestra muovevamo per la scelta di Monteforte – replicare ad atteggiamenti che rasentano l’isteria, perché voler contestare un curriculum di grande qualità, direi di eccellenza, come quello dell’ingegner Monteforte, falsificare i dati come si fa, vuol dire che siamo di fronte a polemiche che mettono un po’ di pena nel cuore’.
Chissà quale pena avrà nel cuore oggi il Presidente Vendola, di certo non di entità pari a quella che hanno nel cuore i pugliesi che hanno bevuto acqua più salata nel costo mentre altri mangiavano ed erano dotati di case lussuose. Pugliesi traditi dalle tante poesie e dalle mille promesse veicolate con slogan in manifesti persuasivi, illusi dalle chiacchiere per poi finire delusi e amareggiati dai fatti in una Puglia che si presenta al cospetto della nazione come una grande questione morale di cui non si può essere fieri”./

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com