header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Volo Londra – Verona. Odore di bruciato, allarme aereo British Airways – VIDEO

Velivolo rientra in scalo a Londra Heathrow per “odore di bruciato” e dopo che alcuni membri dell’equipaggio non si sentono bene

L’odore di bruciato nella cabina passeggeri e il malore avvertito da alcuni membri dell’equipaggio di cabina ha fatto scattare l’allarme sul volo BA2596 della British Airways (registrato G-EUYD) da Londra Heathrow, Regno Unito, e Verona, Italia delle 06:45 di oggi, 21 ottobre, con a bordo un centinaio di viaggiatori. “Niente fumo e nessuna spia accesa”, precisano dalla compagnia aerea ma “un problema tecnico poco dopo il decollo, segnalato dagli stessi passeggeri” che hanno sentito odore di bruciato e dopo che alcuni membri dell’equipaggio di cabina si sono sentiti male. Da qui il rientro del velivolo nello scalo inglese, attivando la procedura per l’atterraggio di emergenza. Allertati, i vigili del fuoco che sono dovuti intervenire come si vede dalle immagini di un video girato con un telefonino da un passeggero dall’interno dell’aereo apparso sui social media. La compagnia aerea è riuscita a schierare un altro Airbus A320 (G-EUYL) su Verona, dove il volo è arrivato con un ritardo di circa 2 ore e 30 minuti. L’allarme, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è scattato a causa di “odore di bruciato” all’interno della cabina. Ma si è trattato solo in un guasto tecnico e non di un incendio. La causa, quasi certamente, è stata determinata dalle emissioni dei materiali utilizzati per pulire i motori. Ecco il video: https://youtu.be/0YgFEwj8hPQ

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com