header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Tragedia su un volo Vienna – Ankara: morto un passeggero, inutile l’atterraggio d’emergenza a Bucarest

Nelle scorse ore un dramma si è consumato su un volo della compagnia aerea turca Pegasus proveniente da Vienna e diretto a Ankara: un passeggero ha accusato un malore improvviso che l’ha stroncato in breve tempo. In quel momento l’aereo stava sorvolando i cieli della Romania verso la destinazione: l’uomo è stato subito soccorso dal personale di bordo che ha provato ad aiutarlo, praticandogli manovre rianimatorie ma non c’è stato nulla da fare. Non appena si è sentito male, il pilota del volo PC 1676 ha subito comunicato alla Torre di controllo dello scalo Otopeni di Bucarest quanto stava avvenendo, chiedendo di poter avere la priorità dell’atterraggio a causa di un’emergenza medica. La richiesta è stata accolta ma non è servita: l’aereo è atterrato a Bucarest poco dopo le 20:57 di ieri sera e i medici sono saliti a bordo per constatare l’avvenuto decesso del passeggero. L’ aereo, un Boeing 737-800 era decollato alle 18:28 da Vienna diretto ad Ankara.  L’ambasciata austriaca, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, ha comunicato che a bordo dell’aeromobile vi erano  dozzine di cittadini austriaci. Secondo testimoni oculari, sono stati portati in albergo durante la notte e per proseguire il viaggio è stato programmato un aereo Pegasus oggi alle 03:00 del pomeriggio. La rabbia tra i viaggiatori è grande, molti parenti si sono lamentati con la compagnia aerea. L’ambasciata austriaca a Bucarest e il Ministero degli Affari Esteri a Vienna hanno ricevuto numerose chiamate di lamentele, confermate dal portavoce del ministro degli esteri Mag. Phil. Maria Holzmann ai media nazionali austriaci. Molte persone hanno trascorso la notte nell’atrio dell’aeroporto.

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.