header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

“SALENTO RACING TEAM” E “SALENTO ECO TEAM” PIÙ PRESTAZIONI E MENO CONSUMI PER I VEICOLI DEL FUTURO

LUNEDÌ A INGEGNERIA LA PRESENTAZIONE DEI RISULTATI PIÙ RECENTI

I progetti “Salento Racing Team” e “Salento Eco Team” dell’Università del Salento e i più recenti successi a livello nazionale e internazionale saranno presentati lunedì 29 ottobre 2012 alle ore 15 nell’aula Y4 dell’edificio “Angelo Rizzo” della Facoltà di Ingegneria (campus Ecotekne, via per Monteroni, Lecce). L’evento è aperto studenti, docenti, sponsor e simpatizzanti.

> Il progetto “Salento Eco Team”

Il “Salento Eco Team”, gruppo di lavoro nato nel novembre 2008 da un’idea della professoressa Teresa Donateo, è formato da studenti, tesisti e ricercatori. Si occupa di mobilità sostenibile, con l’obiettivo di promuovere il miglioramento dell’efficienza energetica. Nel corso degli anni, il team ha sviluppato diversi prototipi che potessero percorrere la massima distanza con il minimo consumo di carburante. Si tratta di Crawl, Carla2009 e Carla2012, che hanno partecipato alla più importante competizione mondiale per veicoli a basso impatto ambientale, la Shell Eco Marathon, ottenendo ottimi risultati.

Nella sua ultima partecipazione il team, gareggiando con il prototipo Carla2012 sul circuito di Rotterdam, ha compiuto 185 chilometri con un litro di benzina, migliorando del 60% il risultato ottenuto precedentemente.

Durante gli ultimi anni il “Salento Eco Team”, oltre che a varie edizioni della Shell Eco Marathon, ha partecipato ad altri eventi locali e nazionali come la Notte dei ricercatori dell’Università del Salento, il Festival dell’Energia, l’ExpoRinnova e Mediterranea Show Motors di Bari. Attualmente il team è al lavoro sulla progettazione di  un nuovo veicolo, con l’obiettivo di migliorare ulteriormente i risultati ottenuti.

> Il progetto “Salento Racing Team”

Il “Salento Racing Team” nasce nel 2005 da un’idea del professor Domenico Laforgia ed è guidato dall’ingegner Antonio Paolo Carlucci, ricercatore confermato in Sistemi per l’energia e l’ambiente e professore aggregato di Progetto di macchine a fluido.

Nato nella Facoltà di Ingegneria, il progetto si è esteso a studenti di Fisica, Matematica, Economia, Lingue e Giurisprudenza dell’Università del Salento, coinvolgendone nel corso degli anni oltre 100. Dal 2005 a oggi, cinque sono i veicoli FSAE (Formula SAE – Society of Automotive Engineers) che portano la firma del “Salento Racing Team”: SRT06, SRT08, SRT09, SRT11 e SRT12 . Il “Salento Racing Team” ha partecipato alle edizioni 2006, 2008, 2009 e 2011 della Formula SAE Italy, conseguendo ottimi risultati. Negli ultimi due anni ha portato anche all’estero il nome dell’Università del Salento, gareggiando in eventi Formula SAE di ampio respiro internazionale: “Formula Student Germany” 2011, “Formula Student UK” 2012, “Formula Student Spain” 2011 e 2012.

Tra i risultati di maggior vanto, quelli conseguiti dal team nella prova di “Cost Event”: primo posto nella Formula SAE Italy 2009, quarto posto nella Formula SAE Italy 2011, secondo posto nella Formula Student Spain 2012. A fine 2012, la sfida si rinnova: ha inizio la progettazione che porterà al prossimo prototipo del “Salento Racing Team”, la SRT 14.

Il “Salento Racing Team” rappresenta, oggi, una solida realtà all’interno dell’Ateneo. Grazie al supporto tecnico di molti docenti della Facoltà di Ingegneria, al sostegno delle strutture universitarie (Consiglio degli Studenti, Consigli di Facoltà e Consigli Didattici), al supporto di partner tecnici e sponsor qualificati e al lavoro costante e appassionato di un gruppo di circa 30 studenti ogni anno, il team sfida università provenienti da ogni parte del mondo in competizioni di alto livello, rappresentando degnamente l’eccellenza e la qualità della preparazione fornita dai vari corsi di studio dell’Università del Salento e l’immagine di prestigio dell’Ateneo stesso.

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com