header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Sabato 8 Giugno la Giovane Orchestra del Salento affronterà la sua prima trasferta ufficiale

Il concerto dell’orchestra sarà ospitato dall’evento “Echi del Salento 2013” e si terrà a Cesano Maderno (MB) in Piazza Esedra alle ore 21.30. Inoltre Venerdì 7 alcuni componenti della Giovane Orchestra parteciperanno al concerto di musica tradizionale salentina del gruppo Schiattacore.

La Giovane Orchestra del Salento guidata da Claudio Prima ed Emanuele Coluccia ha condotto attraverso un percorso di formazione e selezione alla costituzione di un’orchestra stabile, luogo ideale di espressione e di sintesi creativa dei generi diffusi sul territorio salentino. La Giovane Orchestra del Salento conta attualmente 45 elementi fra i 14 e i 25 anni di età e accoglie strumenti di tradizione classica, moderna e popolare, occupandosi di repertori nati dalla loro convivenza.
Il repertorio è totalmente inedito nelle musiche e nei testi. Molti dei brani nascono da spunti dei ragazzi stessi e vengono sviluppati nelle sezioni di musica d’insieme. Questo processo di creazione condivisa instilla nei partecipanti una cultura musicale centrata sull’apertura, sull’integrazione e sul dialogo, oltre a fornire esperienza diretta delle tecniche di composizione e arrangiamento. I ragazzi vengono orientati nelle scelte artistiche e aiutati a seguire le linee guida del progetto, svincolato da ogni tipo di schema pregresso. Lo stimolo alla creazione di un repertorio nuovo e alla partecipazione di ognuno in rapporto al proprio ruolo e alle proprie competenze crea un gruppo affiatato ed entusiasta e dona alla musica una prorompente energia che ha coinvolto ed emozionato il pubblico in tutte le esibizioni dell’orchestra.
L’edizione 2013 di Echi del Salento, organizzata dall’Associazione Salento in Brianza, vede come palcoscenico l’incantevole e suggestivo Palazzo Arese Borromeo di Cesano Maderno, sontuosa residenza seicentesca voluta dal Conte Bartolomeo III Arese proprio nel centro storico della città. I temi dominanti sono quelli dell’artigianato, dell’enogastronomia, della musica e della valorizzazione delle tradizioni e di tutte le bellezze architettoniche e paesaggistiche delle Terre salentine. L’enogastronomia, elemento d’eccellenza del Salento, verrà valorizzato in modo particolare con l’esposizione, la degustazione e la vendita di prodotti tipici. Inoltre è prevista una cena allestita all’interno del Palazzo Arese Borromeo, per poter apprezzare pienamente i sapori e i profumi più tipici della cucina salentina. A queste si accompagna la presentazione del Progetto “Parco dei Paduli” un Parco Agricolo Multifunzionale fortemente voluto da alcuni Comuni dell’entroterra leccese (Unione delle Terre di Mezzo: San Cassiano, Botrugno, Nociglia, Surano, Sanarica, Supersano, Giuggianello, Scorrano, Maglie e Muro Leccese). Il progetto prevede la valorizzazione dei beni agricoli e architettonici, una rete di interconnessione tra centri minori all’interno del Parco, integrazione dei servizi, valorizzazione delle attività produttive legate all’agricoltura, delle architetture, della storia, della cultura popolare e del paesaggio. Echi del Salento 2013 è patrocinato dal Comune di Cesano Maderno, dall’ Unione Confcommercio Milano Lodi Monza e Brianza – Associazione Territoriale di Seveso e dalla Federazione Casa Puglia Lombardia.

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com