header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

RINGRAZIAMENTI DEL SINDACO DI MELPIGNANO IVAN STOMEO DOPO “LA NOTTE DELLA TARANTA

Permettetemi un pizzico di orgoglio ma i veri “protagonisti” della riuscita del “concertone” 2013 sono i miei concittadini. Melpignano si conferma “comune virtuoso”, nell’ospitalità, nell’organizzazione, nella pazienza dei propri cittadini nel sopportare i disagi che il grande evento “La Notte della Taranta” procura. Un primo e sentito ringraziamento e apprezzamento va dunque a loro.

Grazie anche agli oltre 130.000 spettatori “pizzicati” dalla signora Taranta, che sono diventati per una giornata, cittadini della comunità melpignanese: un pubblico straordinario che nonostante il grande numero, sentendosi parte delle nostra comunità, ogni anno è capace di rendere, strade e piazze del piccolo borgo palcoscenico ideale del grande evento.

Grazie alla Ditta Enotecnica, la ditta che opera nel settore dei rifiuti e ai suoi operatori, i quali, prontamente e a pochi minuti della chiusura del concerto, sono stati in grado di “spazzare via”, le tonnellate di rifiuti accumulate durante la lunga notte, differenziandone una grande parte.

Un ringraziamento lo dobbiamo alla Prefettura di Lecce, in particolar modo al Vice Prefetto Vicario Dott.ssa Matilde Pirrera, per la sua professionalità ed il suo impegno nel coordinare la Commissione per il pubblico spettacolo. Grazie a tutte le Forze dell’Ordine (Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, ecc.). Un grazie particolare alla Dott.ssa Emma Ivagnes della Questura di Lecce che ha coordinato, come sempre in modo impeccabile, la sala operativa e inoltre un ringraziamento va rivolto alla Croce Rossa, al Servizio di 118, alla Protezione Civile, all’Anas.

L’intera macchina amministrativa del Comune di Melpignano si mette a disposizione del “Concertone”, per questo motivo un ringraziamento che non è per nulla retorico, a tutti i dipendenti, in particolare agli operai del Comune, all’ufficio tecnico e ai nostri vigili urbani.

Ai ragazzi e alle ragazze della Fondazione “La Notte della Taranta” che hanno dimostrando grande professionalità, nell’affrontare con entusiasmo questa grande sfida e un grazie al neo Presidente Massimo Manera.

Ogni anno questo evento non permette solo alla nostra terra di crescere economicamente e culturalmente e di migliorare la propria offerta turistica, ma permette a tutti coloro che a vario titolo concorrono alla sua realizzazione, attraverso l’incontro con “l’altro”, di crescere professionalmente ed umanamente, è per questo che un ultimo e personale ringraziamento, va al Maestro Giovanni Sollima, per il suo appassionato impegno nella direzione del concerto e della nostra Orchestra Popolare “La Notte della Taranta”.

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com