header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Ravenna: eseguito ordine di carcerazione a carico di un cittadino albanese

Nella mattinata odierna personale della Polizia di Stato ha proceduto alla cattura del cittadino albanese Q.G., di cinquantanove anni, pregiudicato, residente a Lido Adriano, destinatario di ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Perugia in data 22.05.2013, dovendo espiare una pena residua per due sentenze di condanna per fatti risalenti al 2001 e 2004, per il reato di cui all’art 73 del DPR 309/1990 connessi al traffico di sostanze stupefacenti in diverse zone del territorio nazionale, tra Ravenna, Pescara e San Salvo.

La prima sentenza risale al 2005. Il GIP di Ravenna lo ha condannato alla pena di 4 anni e 4 mesi di reclusione e 18.000,00 euro di multa, per quale aveva già scontato un periodo di custodia cautelare dalla fine del 2004 alla metà del 2008, per essere stato coinvolto in una cessione di 3 chili circa di eroina.

La seconda sentenza invece della Corte di Appello di Perugia lo ha condannato alla pena di 5 anni di reclusione e 20.000,00 euro di multa, per fatti occorsi in provincia di Chieti, risalenti alla fine del 2001, nel corso dei quali era stato tratto in arresto mentre trasportava sulla sua auto circa quattro kg di eroina suddivisa in otto panetti da 500 grammi ciascuno.

Il cittadino albanese, che non risultava più regolare sul territorio nazionale ed era stato colpito da ordine di espulsione, è stato rintracciato in località Lido Adriano dagli agenti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile e portato in carcere a Ravenna ove dovrà espiare, detratti i periodi già sofferti e quelli condonati, altri 3 anni e sette mesi di detenzione, oltre alla multa residua di 28.000,00 euro.

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com