header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Presentazione Lala Mask: martedì, 27 ottobre, ore 11.30, piattaforma “Zoom”

COVID -19. L’iniziativa RIAPRO prosegue l’attività di sostegno scientifico alle imprese

Lala Mask, l’innovativa mascherina professionale nata dalla collaborazione tra il Politecnico di Bari e l’azienda pugliese, “New Euroart”

Quando lo scorso marzo il Covid-19 irruppe e mise nel panico l’intero Paese, in Puglia, al Politecnico, nel Laboratorio sulla Sostenibilità, si fece spazio l’idea, sostenuta dal Rettore, di mettere in campo, da subito, il sapere scientifico del Poliba a servizio delle imprese, della comunità.

Il progetto, RI.A.PRO (RIconversione Aziendale per la PROduzione di DPI), questo il nome, sostenuto dalla Regione Puglia, in coordinamento con le altre università pugliesi, si dimostrò un utile strumento e riferimento per piccole e medie imprese pugliesi e di altre regioni italiane, che vollero intraprendere un percorso di riconversione aziendale per la produzione di prodotti medicali e non anti Covid-19.

Sicché, al 31 maggio scorso, dopo appena due mesi, ben trecento aziende figuravano nell’elenco di Riapro per ottenere assistenza, indicazioni scientifiche sulle procedure di produzione.

Tra queste, con iscrizione al portale di Riapro del 27 marzo, figurava l’azienda pugliese “New Euroart” s.r.l. di Grumo Appula (BA). L’azienda, fondata nel 2001, oltre 9 milioni di euro di fatturato per 80 dipendenti, pur operando in diversi campi del settore energetico, principalmente nell’Oil & Gas, decideva di scendere in campo con il supporto scientifico del Poliba per implementare e avviare un nuovo progetto produttivo di mascherine innovative, quale maniera per supportare la crescente richiesta di mascherine di qualità e sicurezza.

E così “New Euroart” s.r.l., previ accordi formalizzati il 22 aprile, definiva con il Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Matematica, Management del Poliba un apposito progetto di ricerca dal titolo: “Scouting tecnologico, mappatura dei processi ed ottimizzazione dei flussi produttivi nella realizzazione di mascherine bi-materiale”, di durata annuale. In questo filone di ricerca nasceva il progetto, “Lala Mask”, acronimo di Leggerezza, Aria, Longevità e Ambiente. Lala Mask è una maschera semi-facciale per uso prevalentemente professionale. Questo dispositivo, dotato di un corpo rigido bi-materiale, conferisce confort e completa aderenza facciale. Completamente sanificabile e lavabile con saponi e alcoli di ogni genere, oltre che completamente ipo-allergenica e riciclabile vanta estrema leggerezza (50 grammi contro i 300 grammi dei competitors) e si caratterizza per la elevata respirabilità.

Il progetto Lala Mask, la sua storia legata a Riapro, le sue caratteristiche sarà presentato pubblicamente martedì prossimo, 27 ottobre, ore 11.30, sulla piattaforma “Zoom            ” (https://us02web.zoom.us/j/87890057727?pwd=OTJaQ3piQjc1Vms0L2djMGtLSDJYUT09

ID riunione: 878 9005 7727 – Passcode: 752859) secondo il seguente programma:  

Interventi. Prof. Ing. Francesco Cupertino, Rettore Politecnico di Bari: “L’attività del Politecnico di Bari per il supporto alle aziende nell’emergenza COVID-19. Il progetto RIAPRO, il caso della New Euroart srl con la mascherina LALA-Mask”.

Prof. Ing. Giuseppe Carbone, Direttore Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Matematica, Management: “La valutazione caratteristiche ltranti di tessuti e mascherine, i test e le analisi dei risultati delle prove identicazione delle soluzioni più promettenti e suggerimenti di possibili soluzioni migliorative”

Prof. Roberto Spina, Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Matematica, Management, Responsabile Laboratorio di Caratterizzazione termo-fisica di polimeri post-formati: “Mappatura di processo ed ottimizzazione del usso dellimpianto di produzione, accompagnamento nella progettazione, installazione ed avviamento impianto”.

Prof. Ing. Luigi Maria Galantucci, Prorettore per la Pianificazione Strategica, Responsabile del Laboratorio di Prototipazione Rapida e Reverse Engineering:  “Scouting tecnologico delle mascherine bi-materiale, analisi del progetto CAD delle mascherine bi-materiali, esecuzione di prove di tting virtuale su gamme di soggetti di diverso genere ed età”.

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com