header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Palio in sicurezza. Tavolo tecnico in Questura

Si è tenuto questa mattina alle 09:30 il tavolo tecnico, presieduto dal Questore di Siena Benedetti, per fare il punto sulla pianificazione dei servizi di ordine e sicurezza pubblica in vista del Palio di Provenzano, di lunedì 02 luglio.

Alla riunione, preceduta dal Comitato Provinciale, tenuto dal Prefetto Saccone, nei giorni scorsi e da una serie di altri incontri in Questura, hanno partecipato, oltre al Magistrato delle Contrade, tutti i rappresentanti delle Forze di Polizia, della Polizia Municipale e degli altri enti ed aziende interessate alla gestione dell’evento.

In vista della “carriera” di lunedì sono state programmate ed  incrementate  tutte le attività  preventive, a carattere generale e di controllo del territorio, con l’ impiego di personale degli uffici info – investigativi, in abiti civili, e di operatori in uniforme.

In particolare, già dai primi giorni del mese di giugno, è stato disposto un rafforzamento del servizio di vigilanza alle Contrade interessate al Palio, con particolare riguardo ai limiti di confine tra quelle rivali come Chiocciola e Tartuca, ad integrazione del dispositivo ordinario.

Durante l’incontro di stamani sono state illustrate tutte le misure organizzative pianificate e i servizi disposti con ordinanza del Questore, finalizzati a garantire il regolare svolgimento della manifestazione e a prevenire e reprimere la commissione di reati, specie contro il patrimonio, come scippi, borseggi e furti, negli appartamenti lasciati incustoditi per assistere al Palio, soprattutto in periferia.

I servizi sono stati programmati in modo da effettuare un attenta vigilanza, sia dinamica che fissa, in tutto il centro cittadino, con particolare attenzione alle ore serali e notturne, monitorando attentamente la rivalità tra le contrade che saranno “in Piazza”, per evitare ogni forma di degenerazione con conseguenti turbative dell’ordine pubblico, specie al termine della carriera, all’esterno della Piazza.

Anche quest’anno è stato previsto l’impiego delle unità cinofile e degli artificieri che, coordinati da un Funzionario di Polizia, si occuperanno delle attività di bonifica preventiva delle aree interessate dalle acque piovane e dai bottini sottola Piazzadel Campo.

Tutti i varchi di ingresso della Conchiglia, saranno presidiati da personale  della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, oltre a quello della Polizia Municipale e del Corpo Forestale dello Stato, per controllare visivamente le persone che vi accedano, anche con l’uso di metal detector. Gli operatori delle varie Forze di Polizia verranno affiancati anche da agenti della Polizia Scientifica.

Nel corso della riunione si è parlato anche del Centro Unificato di Coordinamento che sarà allestito, sia il giorno della prova generale del 1° luglio che il 2 luglio, all’interno della Torre del Mangia del Palazzo Pubblico, per consentire la  gestione di tutte le informazioni e dei profili inerenti la  sicurezza, con visione diretta sulla Piazza, coordinato da un Funzionario della Questura e composto da rappresentanti, radiocollegati, di ciascuna Forza di Polizia e di Pubblico Soccorso che faranno capo al Dirigente del Servizio.

Per l’occasione, nel centro per la gestione della sicurezza sarà attivato anche un numero telefonico fisso al fine di agevolare lo scambio di comunicazioni, ad integrazione di quelle via radio.

E’ stato, inoltre, ribadito il divieto di entrare nella pista, lanciare oggetti o, comunque, ostacolare il libero svolgimento della corsa, e quello di introdurre all’interno della Piazza del Campo, seggiole e sgabelli, tavolini, panche e cassette.

Non sarà consentito, infine, di portare al seguito bevande in bottiglie di vetro o in contenitori metallici, in quanto è autorizzata soltanto la vendita di bibite contenute in involucri di plastica e cartone.

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com