header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Ordine degli Avvocati di Bari e assessorato al Welfare della Regione Puglia a sostegno della genitorialità

Appuntamento venerdì all’Ordine degli Avvocati  per la presentazione delle modalità di accesso alle risorse per conciliare famiglia e attività forense.

 Conciliare attività forense e vita familiare sarà più facile per avvocate, avvocati e praticanti dell’Ordine degli Avvocati di Bari a seguito dell’ammissione dell’Ordine ai finanziamenti previsti dal bando regionale per il sostegno alla flessibilità con i quali è stato creato il un apposito Fondo pubblico/privato, costituito da risorse regionali, del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dell’Ordine degli Avvocati di Bari.

In particolare sarà possibile per le iscritte e gli iscritti all’Ordine richiedere di accedere al “Fondo” per avere un’integrazione del proprio reddito e così assolvere con maggiori risorse economiche alla funzione genitoriale. La misura di Welfare introdotta da Regione e Ordine degli Avvocati è innovativa giacché manca per i liberi professionisti un qualsiasi altro tipo di sostegno alla genitorialità (non sono, infatti, previsti congedi parentali, ne’ il legittimo impedimento dall’assenza in udienza per ragioni di cura della famiglia).

Le modalità di accesso al Fondo saranno presentate venerdì 28 settembre, a partire dalle ore 11, nella Sala di Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Bari, nel palazzo di Giustizia di piazza Enrico De Nicola, nel corso del seminario “Il Fondo per il sostegno alla genitorialità istituito presso l’Ordine degli Avvocati di Bari”.

E’ la prima volta che la Regione Puglia, attraverso il suo assessorato al Welfare, individua in un ordine professionale un soggetto intermediario per la creazione e gestione di risorse per la tutela della genitorialità e della conciliazione vita-lavoro.

Al seminario prenderanno parte Emmanuele Virgintino, presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Bari, Serenella Molendini consigliera regionale di Parità, Roberta De Siati, presidente Comitato Pari opportunità del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Bari, Luigi Ancona, tesoriere dell’Ordine degli Avvocati di Bari e Anna Losurdo, consigliera dell’Ordine degli Avvocati di Bari. Chiuderà i lavori Elena Gentile, assessore al Welfare della Regione Puglia.

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com