header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

“MasserItria Fest 2013”

Quando ruralità e cultura si incontrano in Valle d’Itria.

Simbolo dell’economia rurale e della tradizione popolare, la Masseria, sarà la protagonista della rassegna MasserItria Fest 2013. Ispirandosi all’idea di Teatro in Masseria realizzata con successo lo scorso anno, l’Associazione Meteo Valle d’Itria, Museo del Clima in collaborazione con GAL Valle d’Itria e con il contributo organizzativo di Baal Teatro e scientifico di Teresa Zizzi del Centro Educazione Ambientale di Cisternino, propongono una rassegna di iniziative culturali che avrà inizio il prossimo 7 luglio e si concluderà il 1°settembre.

La Masseria perché? Aldilà delle tendenze modaiole che spingono sotto i riflettori queste strutture ricche indubbiamente di storia, la manifestazione intende rendere omaggio a tutto ciò che le Masserie hanno rappresentato nel territorio della Puglia in generale, e della Valle d’Itria in particolare. Un tempo centro di produzione economica e culturale al cui interno il sapere si tramandava tacitamente di  padre in figlio, oggi le Masserie sono testimoni di una cultura contadina ancora viva capace di trasmettere un mondo di valori autentici in cui spesso un cibo povero qualifica non più una pietanza per non abbienti ma una ricetta ricca di storia e completa sotto il profilo nutrizionale.

Tutto questo diventa, oggi, stimolo per divulgare una ricchezza di contenuti, di risorse naturali e di tradizioni artigianali ed enogastronomiche nella cornice unica della Valle d’Itria. Concerti, escursioni, spettacoli teatrali e di danza, passeggiate sotto le stelle in compagnia dell’astrofisico,  incontri con gli autori scandiranno una rassegna in cui la vivace dicotomia fra saperi antichi e contemporanei darà vita a nuove espressioni culturali.

Primo appuntamento domenica 7 luglio alle ore 17.00 c/o la Masseria Catucci (C.da Figazzano, Cisternino) per una escursione lungo il sentiero dell’Acquedotto a seguire uno spettacolo di Cabaret con Cicì e Cocò ed infine, per deliziare anche il palato,  una degustazione di prodotti tipici e piati della tradizione culinaria locale.

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com