header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

LUISS Summer School

UNIVERSITA’ LUISS GUIDO CARLI: torna anche quest’anno la LUISS Summer School, scuola di orientamento estiva per studenti delle scuole superiori.

Boom di iscrizioni dalla Puglia, che passa da quarta (2012) ad essere la terza regione d’Italia per numero di domande (2013), con un incremento del 136% rispetto allo scorso anno.

Sarà possibile iscriversi fino al prossimo 5 luglio.

Anche quest’anno torna LUISS Summer School, la scuola estiva di orientamento dedicata agli studenti del terzo, quarto e quinto anno delle scuole superiori, dai 16 ai 19 anni.  Le iscrizioni resteranno aperte fino al prossimo 5 luglio.

Una settimana in Università, per respirare l’atmosfera della vita da campus insieme a coetanei provenienti da tutta Italia,  per comprendere la vera natura del proprio talento e non sbagliare la scelta del corso di laurea. Questi, in sintesi, gli obiettivi dell’iniziativa promossa dall’Ateneo capitolino di Confindustria, che nella precedente edizione ha riscosso un grande successo.

Dopo il vero e proprio boom di iscrizioni dell’anno scorso, quest’anno ci si aspetta un risultato ancora migliore: la Puglia, che nel 2012 si classificava quarta, è oggi la terza regione d’Italia per numero di iscrizioni (9% del totale nazionale), e la seconda del Sud Italia.

Oggi, ad una settimana dallo scadere del termine per l’edizione 2013, le iscrizioni provenienti dalla Puglia sono aumentate del 136% rispetto all’anno precedente, ed è anche aumentato il suo peso relativo su base nazionale, passando dal 6% del 2012 al 9% del 2013.

Quest’anno la LUISS Summer School si presenta agli studenti con numerose novità: unica nel suo genere, la scuola offre ai partecipanti la possibilità di partecipare a diversi moduli di insegnamento in differenti discipline per comprendere meglio le aree di studio più affini alle proprie aspirazioni e attitudini.

Si alterneranno, quindi, lezioni di economia e business, giurisprudenza, scienze politiche e comunicazione, ingegneria, fisica, matematica, neuroscienze e medicina per un orientamento a 360°gradi.

Inoltre, gli studenti  iscritti alla Summer School e che avranno finito il penultimo anno delle Scuole Superiori senza insufficienze e frequentato assiduamente i corsi dell’intera settimana estiva, potranno sostenere, con un anno di anticipo, la Prova di ammissione alla LUISS per l’anno accademico 2014/2015, guadagnando così l’ingresso a pieno titolo nell’ateneo capitolino, senza più ansie da test.

La Summer School è strutturata su base settimanale, con la possibilità di scegliere tra tre distinti periodi (14 – 19 luglio 2013, 21 – 26 luglio 2013, 28 luglio – 2 agosto 2013) e, per gli studenti fuori sede, è prevista la possibilità di essere ospitati nelle strutture residenziali dell’Università.

La “giornata tipo” prevede una mattinata full time di lezioni in aula; il pomeriggio sarà dedicato alle esercitazioni per i test di ammissione alle università a numero chiuso e alle sessioni di orientamento alle scelte universitarie. A seguire, molte le attività sportive e di socializzazione.

La LUISS Summer School permette allo studente e alla sua famiglia di avvicinarsi alla scelta del corso di laurea in modo più consapevole ed in anticipo, evitando i “salti nel vuoto”, che portano spesso ad abbandoni scolastici e perdite di tempo prezioso.

Tra i principali paesi europei, infatti, l’Italia è quello che presenta uno dei maggiori tassi di abbandono universitario (18%), essendo altresì molto elevato il numero di studenti che cambia corso di laurea dopo il primo anno.

Le attività di orientamento offerte dalla LUISS Summer School permetteranno agli studenti di vivere in maniera diretta una vera e propria esperienza universitaria e di approcciarsi a diverse materie di studio.

Maggiori informazioni su www.luiss.it/summerschool.

Inoltre, come novità di quest’anno, nasce LUISS English Academy: una settimana di studio intensivo della lingua e di orientamento su esami, requisiti, certificazioni e opportunità della lingua inglese nel mondo universitario.

Gli studenti potranno così dedicarsi a didattica in aula e applicazioni pratiche, per essere pronti ad affrontare al meglio i futuri impegni con caratteristiche di profilo internazionale: test d’ammissione, laurea in lingua inglese, Erasmus, master, ecc.

I corsi di LUISS English Academy saranno attivati dal 15 al 19 luglio 2013 e dal 2 al 6 settembre 2013.

“Al giorno d’oggi, è comprensibile una certa confusione dei giovani e delle famiglie di fronte al controsenso di un’offerta oltremodo ampia – 96 Atenei,  oltre 2.680 Corsi di Laurea di primo livello – che stride con l’effetto combinato dei test di ammissione a numero chiuso e dei dati sull’occupazione, che non sono certamente incoraggianti.” Dichiara Roberto Costantini, responsabile Orientamento, Fund raising e Relazioni internazionali della LUISS.

“Proprio per questo” prosegue Costantini “è indispensabile che i giovani inizino un serio percorso di orientamento già dal terzo anno di studi superiori, aiutati in questo da tre interlocutori–chiave: le stesse scuole, tramite l’orientamento in uscita, le famiglie, che devono incoraggiare i figli a riconoscere i propri talenti e a seguirli, e, infine, le Università, che non possono più essere luoghi di mera acquisizione di conoscenze teoriche: devono essere un laboratorio ongoing di sperimentazione individuale e di gruppo, fucine delle quali aspirazioni e potenzialità di ciascuno vengano avviate a una prospettiva professionale adeguata.”

Affrontare questa esperienza con leggerezza di spirito e serietà di intenti aiuterà gli studenti a comprendere le loro potenzialità e il loro talento, elemento fondamentale per una consapevole e corretta scelta universitaria.

LUISS Guido Carli, la Libera Università Internazionale degli Studi Sociali costituisce oggi un punto di riferimento scientifico e culturale in Italia e all’estero per gli studenti interessati alle discipline economiche, manageriali, sociali e giuridiche.

Nel 2011 la LUISS si è classificata al primo posto tra gli Atenei non statali per le Facoltà di Scienze Politiche e Giurisprudenza e al terzo posto per quella di Economia (Fonte: Censis).

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com