header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

De Leonardis: “Lasciamo riposare in pace San Pio, cuore compreso”

“Da cattolico praticante, sono sconcertato per l’intenzione annunciata dai frati cappuccini della Provincia di Sant’Angelo e Padre Pio di portare il cuore di San Pio, considerato una preziosa reliquia, permanentemente a Pietrelcina, mentre il corpo rimarrebbe per gentile concessione a San Giovanni Rotondo, dove l’umile frate è asceso fino alla Santità. Con tutto il rispetto per le argomentazioni dei frati e la terra che ha dato i natali a San Pio, questa sorta di contesa tra le spoglie terrene del suo corpo è imbarazzante e lontanissima dal messaggio, dalla testimonianza, dalle battaglie e dal senso dell’esistenza in vita del frate con le stimmate, cui spero venga risparmiato l’ultimo scempio post-mortem”.
Giannicola De Leonardis, presidente della settima Commissione Affari Istituzionali della Regione Puglia, è “perfettamente in sintonia” con il sindaco di San Giovanni Rotondo Luigi Pompilio, che ha espresso la netta contrarietà a “un’operazione che, nel 2013, appare dettata più da logiche di marketing che dalla volontà di testimoniare Fede e Preghiera. Lasciamo riposare in pace il corpo di San Pio, ed evitiamo espianti che mettono i brividi: non sarà certo una reliquia così fortemente simbolica a far impennare i pellegrinaggi a Pietrelcina, che merita di essere visitata per le numerose testimonianze del passaggio terreno di San Pio, e non certo per un organo strappato dal suo corpo a centinaia di chilometri di distanza” la sua conclusione.

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com