header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Convegno internazionale di studi “Dall’Altro al Noi: intersoggettività, empatia, comunità nella prospettiva fenomenologica”

Si svolgerà dal 6 all’8 maggio 2013 il convegno internazionale di studi “Dall’Altro al Noi: intersoggettività, empatia, comunità nella prospettiva fenomenologica”: appuntamento nella Sala della Grottesca del Rettorato dell’Università del Salento (piazza Tancredi 7, Lecce) con numerosi studiosi italiani e stranieri.

Il convegno, nell’ambito del Prin – Progetto di rilevante interesse nazionale 2011/2013 “Declinazioni etico-politiche del rapporto intenzionalità e natura”, coordinato dalla professoressa Laura Tundo Ferente del Dipartimento di Studi Umanistici, si concentrerà sulla declinazione etico-politica del rapporto intenzionalità/natura. A partire da una prospettiva fenomenologica, l’obiettivo è quello di avviare una discussione e un approfondimento delle questioni teoretico-etico-politiche che si aprono e coinvolgono l’esperienza del soggetto motivato, la relazione intersoggettiva, l’empatia e la sua declinazione sociale.

Di seguito il programma dettagliato.

6 maggio, dalle ore 15

chair Antonio Russo

  • Antonio Russo (Università di Trieste)

Presentazione del progetto PRIN e monitoraggio del suo percorso

  • Laura Tundo (Università del Salento)

Intersoggettività e socialità

  • Emilio Baccarini (Università degli studi di Roma “Tor Vergata”)

La motivazione come struttura costitutiva dell’intersoggettività

  • Angela Ales Bello (Università Lateranense)

Analisi fenomenologica dei rapporti intersoggettivi: dall’Urkind alla Gemeinschaft

7 maggio, dalle ore 9.30

chair Franco Biasutti

  • David W. Smith (University of California)

The intersubjective constitution of values

discussant: Giuseppe Varnier (Università di Siena)

  • Roberto Poli (Università di Trento)

Elementi di ontologia sociale

  • Simona Bertolini (Università di Bologna)

Tra Husserl e Hegel: percorsi fenomenologici sul tema dell’intersoggettività

7 maggio, dalle ore 15.30

chair Jean-François Courtine

  • Paolo Spinicci (Università di Milano)

Il paradosso della finzione. Un’analisi fenomenologica

  • Beatrice Centi (Università di Parma)

A priori materiale e sentimento nella Quinta Ricerca logica di Husserl

  • Giorgio Rizzo (Università del Salento)

Motivazione e causalità da un punto di vista fenomenologico

  • Carlo Scognamiglio (Università La Sapienza)

Il dilemma della libertà nella teoria dell’intersoggettività di Nicolai Hartman

8 maggio, dalle ore 9

chair Antonio Palmisano

  • Mara Meletti (Università di Parma)

M. Merleau-Ponty: l’espressività come dialettica di natura e cultura

  • Zachary Davis (St. John University NY)

The Intentionality of the Political Act: Max Scheler on the Meaning of Solidarity

  • Tommaso Perrone (Università del Salento)

Intenzionalità della percezione valoriale e rovesciamento dello schema Brentano-Husserl in Scheler

  • Daniela Bandiera (Università di Parma)

Immaginazione e intersoggettività in Husserl: Husserliana XV

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com