header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Armi e simboli fascisti: denunciati 6 ultras riminesi

La Digos della Questura di Rimini, nell’ambito di un’attività di indagine volta a scoprire i componenti di un gruppo che da mesi erano dediti a episodi gravi di violenza, ha indagato sei persone, tutti riminesi tra i 25 ed i 30 anni, per i reati di lesioni gravi, danneggiamento, minacce, travisamento. Gli episodi più eclatanti attribuiti a loro sono l’aggressione contro il titolare di un pub di Rimini (marzo 2013) per aver ostacolato lo scontro con dei tifosi inglesi che si trovavano nel pub e che erano presenti in Italia per assistere alla partita di calcio tra la loro nazionale di calcio e San Marino, e gli scontri avvenuti sempre a Rimini nello stesso periodo in occasione di una partita di basket tra Crabs e Missardi Montecatini, dove rimase ferito anche un poliziotto. Nelle perquisizioni domiciliari gli operatori di polizia hanno rinvenuto e sequestrato mazze, catene, fumogeni, petardi, articoli di giornale che parlano delle loro ‘gesta’, come se fosse qualcosa di cui vantarsi. Inoltre: 94 torce da stadio, 40 bombe carta, 3 razzi nautici, armi bianche improprie, coltelli a serramanico, tirapugni, catene, un bastone telescopico, una mazza da baseball. Sequestrati anche numerosi indumenti, le ‘divise’ dell’ultras violento: passamontagna con ricamata sopra la scritta ‘ACAB’ (all cops are bastars – tutti i poliziotti sono bastardi), felpe nere col cappuccio (mephisto) che lascia scoperti solo gli occhi. Non sono però gli unici episodi di violenza a cui avrebbero partecipato. Le indagini dei poliziotti della Questura di Rimini proseguono, anche per individuare altri soggetti coinvolti. I sei farebbero infatti parte di un nutrito gruppo di 20, forse 30 elementi. Un particolare inquietante: tra il materiale sequestrato c’è anche una specie di giuramento tra gli appartenenti al gruppo, in cui una donna (l’unica tra gli indagati) giura fedeltà e devozione ai compagni con parole abbastanza pesanti tipo ‘giuro sulla morte di tutti gli sbirri che amerò eternamente il mio gruppo di ultras’.

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com