header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Serie A1 Femminile: il Club Italia CRAI cede 3-0 a Filottrano

La seconda giornata della Samsung Volley Cup vede il Club Italia CRAI tornare a casa senza punti dal Pala Baldinelli di Osimo: la partita finisce 3-0 (25-23, 25-20, 25-21) a favore della Lardini Filottrano.
In apertura di serata sono state premiate le quattro azzurrine Sarah Fahr, Elena Pietrini, Marina Lubian e Sylvia Nwakalor che con la Nazionale Seniores hanno conquistato la medaglia d’argento ai Mondiali in Giappone.
CRONACA: Il primo set si avvia con un break del Club Italia CRAI che si porta sul 3-0. Pronta la risposta di Filottrano che pareggia i conti e piazza il primo allungo 10-6. Il time out di coach Bellano inverte la rotta: a segno Nwakalor e Fahr (10-9). La formazione marchigiana continua a rimanare un passo avanti alle ospiti ed è il tocco di capitan Lubian a ristabilire la parità sul 17-17. Subito dopo il muro di Populini (17-18) induce il tecnico Schiavo al time out. L’inerzia ora è a favore delle azzurrine. Filottrano non molla la presa e con un’efficacissima Cogliandro pareggia i conti e sorpassa (22-21). Il finale di set prosegue quindi punto a punto ma è capitan Di Iulio a chiudere sul 25-23.
Il secondo set si avvia sul filo dell’equilibrio e per un lungo tratto nessuna delle due formazioni sembra in grado di prevalere. E’ Filottrano a tentare il primo allungo spingendosi sul +3 (10-7) e inducendo il tecnico Bellano al time out. I due ace consecutivi firmati da Lubian riportano la formazione federale in vantaggio (11-12) ed è coach Schiavo a chiamare il tempo. La gara quindi procede sul filo dell’equilibrio fino all’allungo delle marchigiane firmato da Di Iulio per lei un attacco vincente e un ace che valgono il 19-17. Il time out chiamato da Bellano permette alle azzurrine di ristabilire la parità (20-20). Reazione d’orgoglio della Lardini che piazza un break di 5 punti e chiude il set a proprio favore con un ace di Tominaga (25-20).
Avvio equilibrato anche per la terza frazione di gioco. Due punti consecutivi di Lubian (attacco vincente e ace) segnano il +2 per il Club Italia CRAI (13-15). Pronta la reazione delle padrone di casa che ristabiliscono la parità (17-17). Garazaro e Witney firmano il vantaggio Lardini, coach Bellano chiama time out, ma la reazione azzurrina non arriva: due punti filati delle marchigiane valgono set e partita a favore di Filottrano.
MASSIMO BELLANO: “Il merito del risultato va alle nostre avversarie che hanno fatto una gran bella partita, soprattutto in difesa, con qualche buona soluzione in contrattacco. Noi abbiamo commesso qualche ingenuità di troppo in apertura di set, soprattutto all’inizio del secondo abbiamo regalato 5 punti alle nostre avversarie. Sono errori che pesano poi sull’andamento della partita e che difficilmente si recuperano. Poi questo continuare a perdere comincia a pesare alla squadra ed è ora di invertire la rotta”.
 
LARDINI FILOTTRANO-CLUB ITALIA CRAI 3-0
(25-23, 25-20, 25-21)
LARDINI FILOTTRANO: Di Iulio 12, Cogliandro 2, Tominaga 2, Vasilantonaki 19, Garzaro 6, Whitney 12; Cardullo (L), Baggi. Ne: Scwhan, Yahng Yi, Rumori, Pisani. All. Schiavo.
CLUB ITALIA CRAI: Populini 9, Lubian 12, Morello, Omoruyi 13, Fahr 6, S. Nwakalor 8; De Bortoli (L), Battista, Malual 2, Panetoni (L), Scola. Ne: Pietrini, Kone, L. Nwakalor. All. Bellano.
ARBITRI: Ilaria Vagni e Pierpaolo Di Bari
DURATA SET: 26’, 28’, 26’
LARDINI FILOTTRANO: a 5, bs 6, mv 4, et 14.
CLUB ITALIA CRAI: a 5, bs 9, mv 4, et 22.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta utilizzando il modulo in fondo. Il trackback non è attualmente abilitato.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento

Devi eseguire il login per inviare un commento.


 mondosalento.com