header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

AL VIA IL 36° TROFEO “DINO DE GUIDO” DI TENNIS

Avrà inizio venerdì 12 ottobre, sui campi in terra rossa del Circolo Tennis Mesagne, il 36° Trofeo “Dino De Guido”, torneo nazionale di tennis per giocatori e giocatrici di 3^ e 4^ categoria. Questo prestigioso evento, che annovera tra i suoi vincitori giocatori che hanno fatto la storia del tennis pugliese, è dedicato al ricordo di uno dei soci fondatori e primo vice presidente dello storico club mesagnese la cui nascita risale al 9 febbraio 1974.

A Dino De Guido, giovane avvocato e assistente universitario, scomparso prematuramente per una tragica fatalità a soli 28 anni il 17 Marzo 1976, l’assemblea dei soci, nella riunione del 27 settembre 1976, deliberava di intitolare a suo nome il Circolo Tennis Mesagne.

La scorsa edizione del Trofeo fu conquistata dal giovane Jacopo Denitto, tennista in ascesa nel panorama tennistico pugliese che, quest’anno, non potrà difendere la vittoria ottenuta lo scorso anno, perché di categoria superiore, 2.8.

Per quanto riguarda la gara femminile, invece, dovrebbe esserci la partecipazione di Alessandra Termini, vincitrice lo scorso 22 ottobre. A mettere il bastone tra le ruote, ci sarà la forte monopolitana Emanuela Alba, che lo scorso anno fu sconfitta in semifinale proprio dalla Termini.

A livello maschile, sinora, i più accreditati per la vittoria finale sono i 3.1 Antonio Caramia, Samuele Valente, Gianmarco Caforio e Alessandro Coccioli e i 3.2 Simone Pacciolla, Andrea Caforio e Silvio Piliego.

Gli incontri del 36° Trofeo “Dino De Guido”, istituito per la prima volta nel 1978, avranno inizio venerdì 12 ottobre alle ore 15.00 con ingresso gratuito presso il C.T. ”Dino De Guido” di Mesagne, in via Beato Bartolo Longo.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta utilizzando il modulo in fondo. Il trackback non è attualmente abilitato.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento

Devi eseguire il login per inviare un commento.


 mondosalento.com