header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

L’offerta enogastronomica regionale protagonista con “Benvenuti in Puglia”

Nel tradizionale fuori fiera organizzato in occasione della BIT celebrata la Puglia rurale

Da anni promuove le attrattive turistiche del tacco d’Italia grazie a una collaborazione tra sistema pubblico e privato dell’offerta turistica pugliese. Le novità, i trend e le proposte culturali ed enogastronomiche della Puglia per il 2018 sono state presentate nell’evento “Benvenuti in Puglia“, il tradizionale fuori salone organizzato in occasione della Borsa Internazionale del Turismo, appuntamento irrinunciabile per le più importanti regioni a vocazione turistica, tenutasi presso Fieramilanocity dall’11 al 13 febbraio scorsi. Presso il Baglioni Hotel Carlton di Milano, lunedì 12 febbraio, giornalisti della stampa nazionale, buyer, stakeholder e personaggi del mondo dello spettacolo, della politica e della cultura hanno apprezzato spiagge, baluardi, vie sacre ma soprattutto – nell’anno dedicato al Cibo – i prodotti e le tipicità enogastronomiche della Puglia, tra le tre mete preferite per gli amanti del genere insieme a Toscana e Sicilia, secondo il “Primo Rapporto sul turismo enogastronomico italiano” presentato dalla coordinatrice Roberta Garibaldi a Milano lo scorso gennaio.

E se l’offerta enogastronomica è una componente rilevante nelle scelte di viaggio, pignatte di coccio e sapori inconfondibili sono stati gli interpreti principali di una serata impreziosita dallo stretto legame della Puglia con la terra e i suoi prodotti, in un ideale percorso del gusto, dal Gargano al Salento, apprezzato dai tanti ospiti intervenuti.

Un evento realizzato con il supporto dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Puglia, Dipartimento Agricoltura Sviluppo Rurale ed Ambientale,  per promuovere la conoscenza e l’attrattività di una terra, la Puglia, “aperta tutto l’anno”. “L’enogastronomia è parte integrante dell’offerta turistica pugliese. La varietà straordinaria delle nostre produzioni agroalimentari ed enologiche – dichiara l’Assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia – offrono al turista viaggi esperienziali che consentono di coniugare la conoscenza dei prodotti agricoli con i territori di produzione. Il cibo è il pretesto per scoprire cultura, storia, identità di ogni singolo luogo della nostra regione. L’impegno e il lavoro dei nostri produttori, insieme a politiche regionali mirate, dedicate alla valorizzazione e allo sviluppo delle tipicità agroalimentari a marchio Puglia, hanno consentito alla nostra regione di consolidare una posizione prestigiosa nel panorama turistico nazionale e internazionale. In occasione della BIT di Milano, pertanto, la Puglia si presenta anche con i suoi sapori come ‘assaggi’ di un viaggio che, siamo certi, si concluderà nella nostra meravigliosa terra”.

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com