header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

‘child for child’, il calendario dei bambini per i bambini promosso dalla sezione A.G.A.P.E. di Lucera

Dopo i mestieri e lo sport è la volta delle fiabe.

Per dare la possibilità ai bambini del reparto di Oncoematologia pediatrica di Casa Sollievo della Sofferenza di dire: “c’era una volta e oggi c’è ancora il bambino che è in me”.

Una fiaba è un viaggio meraviglioso: ci si inoltra in un bosco e ci si ritrova in regni incantati, si incontrano persone della vita di tutti i giorni ma anche esseri speciali, si va fiduciosi incontro alla paura e si sfida il pericolo.

Dopo i mestieri e lo sport è la fiaba il tema scelto per l’edizione 2018 del calendario ‘child for child’ realizzato dalla sezione A.G.A.P.E. di Lucera che organizza diverse iniziative per promuovere la raccolta fondi a favore dell’Associazione Genitori e Amici Piccoli Emopatici, per la cura e lo studio delle leucemie e dei tumori infantili presso l’UOC di Oncoematologia Pediatrica di Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo.

Perché come scrive Maria, una mamma del reparto, tra ‘c’era una volta’ e ‘vissero felici e contenti’ ci passa una storia personale in cui protagonisti bambini ci insegnano quanto determinante sia la lettura ‘ottimistica’ della trama della storia di se stessi.

Per i bambini dell’oncoematologia pediatrica, continua Maria “il ‘c’era una volta’ rappresenta il bambino sano, cioè il ricordo di ciò che si è lasciato al di fuori di quel mondo surreale, in cui repentinamente si trovano di fronte a lupi feroci e mostri cattivi. A loro non servono solo le potenti ‘armi’ per sconfiggerli ma anche, e soprattutto, grinta e serenità per non perdere mai di vista il ‘vissero felici e contenti’ che è la meta, l’obiettivo che fa salire ripide montagne ad inesperti scalatori”.

L’obiettivo che si vuole raggiungere con ‘child for child’ – progetto fortemente voluto dalla presidente della sezione A.G.A.P.E. di Lucera Antonella Matera – è quello di dare la possibilità ad ogni bambino di poter dire “C’era una volta e oggi c’è ancora il bambino che è in me”.

La squadra che ha lavorato all’edizione 2018 di “Child for Child” è composta dalla fotografa Esther Favilla e dalla graphic designer Vincenza Di Nuzzo, con la direzione artistica di Carlo Ventola.

Il calendario è disponibile a Lucera nei seguenti punti vendita: Sport 2000, Bar Bovio, Egidio studio, Komansé viaggi, Secondamanina, Cantina La Marchesa, Expert. A Foggia presso il negozio Bellora (via Dante).

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta utilizzando il modulo in fondo. Il trackback non è attualmente abilitato.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento

Devi eseguire il login per inviare un commento.


 mondosalento.com