header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

“Locandine teatrali di un tempo che fu”

Si terrà  il 5 aprile, alle ore  17 presso il Foyer del Teatro Petruzzelli, la  cerimonia di inaugurazione di “Locandine teatrali di un tempo che fu” la mostra  di locandine teatrali di sala  degli anni ’20 e ’30 dei teatri di Bari  tratte dalla Collezione di Michele Montrone.

L’esposizione è stata organizzata dalla Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia “Teca del Mediterraneo”, dalla Fondazione Petruzzelli, in collaborazione con: la Soprintendenza Archivistica della Puglia, l’Archeo Club di Bari, l’associazione “Il Murattiano” e la Cooperativa Ninive. La mostra rientra nel programma delle celebrazioni per il bicentenario della nascita del quartiere   Murattiano.

Alla cerimonia di inaugurazione interverranno:  Onofrio Introna Presidente del Consiglio Regionale della Puglia, Gianluca Paparesta assessore al comune  di Bari, Daniela Daloiso Dirigente del Servizio Biblioteca e Comunicazione    Istituzionale del Consiglio Regionale della Puglia, Maria Pia Pontrelli della                  Soprintendenza Archivistica della Puglia, Carlo Fuortes della Fondazione      Petruzzelli, Antonino Greco dell’Archeo Club di Bari e Luciano Montrone     titolare della collezione.

La mostra è visitabile sabato 6 e domenica 7 aprile dalle ore 10 alle 13, dall’8 al  10 aprile dalle ore 10 alle 13 e il pomeriggio dalle 15.30 alle 18.30.

Per informazioni 080.540.27.70 – e-mail: biblioteca@bcr.puglia.it   Twitter: @TecaMediterrane – YouTube: Teca del Mediterraneo – Facebook:    Biblioteca Cons. Reg. Puglia. http://biblioteca.consiglio.puglia.it

La Collezione Montrone

La collezione Montrone è composta da 165 locandine teatrali di sala raccolte da Michele Montrone tra il 1924 ed il 1934  negli undici teatri baresi al tempo     aperti e funzionanti.

La collezione Montrone ha ricevuto nel 2010, dal Ministero Beni Artistici e      Culturali  attraverso la Soprintendenza Archivistica della Puglia che ne ha      curato la digitalizzazione  la “dichiarazione di bene d’interesse culturale”.

In mostra  saranno presentate 50 locandine del Teatro Petruzzelli e solo una parte delle altre relative agli altri dieci teatri baresi del tempo.

Michele Montrone

Michele Montrone (Bari 1908-1995) sin da giovanissima età e prima ancora di    entrare nei teatri baresi dell’epoca (Petruzzelli, Fenice, Giardino Modernissimo, Piccinni, Kursaal, Oriente, teatro Fiera del Levante, Garibaldi, Margherita,    Umberto,  Sociale) comincia, per pura e spontanea voglia di collezionismo, a raccogliere le locandine teatrali di sala.

Poco prima dei vent’anni, inizia a frequentare i teatri baresi e ad assistere agli spettacoli acquisendo, anno dopo anno, gusto e  competenza dello                       spettacolo dal vivo. Si fa notare dai gestori teatrali baresi del tempo, come i Pittaluga, i Fineschi, i Bianchi e i Vignali che gli propongono di entrare nella claque di Bari.

Nessun Commento


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


 mondosalento.com